Calendario Eventi

Ott
20
Sab
Prova Giovanile
Ott 20 giorno intero
Ott
31
Mer
Prova Ciclio
Ott 31@18:41–19:41
Apr
6
Sab
Presentazione corso Alpinismo Giovanile
Apr 6@16:00–17:30
Presentazione corso Alpinismo Giovanile @ Sede Cai

CLUB ALPINO ITALIANO – ALPINISMO GIOVANILE

Sez. Cesare Colombo – Inverigo

Sabato 6 Aprile – ore 16

Presentazione

49° Corso Alpinismo Giovanile 2019

 

15 Aprile – Sentiero Rotary Versasio/Vercurago (m. 527)

Partenza ore 8 sede cai – dislivello m. 400 – ore 3

Il sentiero Rotary è un bellissimo percorso che si snoda sulle pendici del monte Magnodeno, ripercorrendo i luoghi tipici dei promessi sposi. Dalla chiesetta di Versasio (m. 527) ai piedi del pizzo D’Erna imbocchiamo il tracciato e seguendo la caratteristica segnaletica ci avviamo per stradine e mulattiere alternando brevi sali-scendi a tratti in piano verso le rovine di quello che fu il maniero “dell’Innominato”.

 

28 Aprile –  Rifugio Sev (m. 1.125) – Corni di Canzo (m. 1.373)

Partenza ore 8,15 stazione trenord Inverigo – dislivello m. 640 al rifugio + 248 alla vetta – ore 2,15 al rifugio + 0,45 alla vetta

Con il favoloso e futuristico treno delle “Trenord” raggiungiamo la stazione di Canzo. Da qui, attraversato l’abitato di Canzo percorriamo la strada che ci conduce a “Gajum” per imboccare il sentiero “glaciologico” fino al terz’alpe. Dal rifugio risaliamo le pendici fino al colletto e al bivio del sentiero. Con i  più grandi prenderemo per la vetta, i piccoli attraversando il pianoro giungeranno al rifugio dove ci riuniremo. In discesa affrontiamo la variante che ci porta prima al terz’alpe e poi attraverso lo “Spirito del bosco” nuovamente a Gajum e poi in stazione.

 

12 Maggio – Sentiero delle cascate val Gaina (m. 1.656)

Partenza ore 7 Sede Cai – dislivello m. 100 – ore 2

Questo percorso si snoda lungo il “canyon” scavato dal torrente. Siamo in Val Gaina, terra di Franciacorta, precisamente nel paesino di Monticelli Brusati (Bs). Dalla piccola piazza raggiungiamo la partenza del sentiero che fin da subito presenta due varianti “A” e “B”. entrambe molto suggestive. La variante “A” segue il greto del torrente attraversandolo ripetutamente, mentre la “B” si inerpica sulle pareti del canyon con passaggi a pelo d’acqua e scalette.  La natura fitta e selvaggia e il corso del torrente che scende tra le rocce creando cascate e giuochi d’acqua fanno di questo itinerario un’esperienza unica.

 

2 Giugno – Rifugio Chiavenna all’alpe Angeloga (m. 2.044)

Partenza ore 7 Sede Cai – dislivello m. 604 – ore 2,30

Un bellissimo rifugio in un’incantevole conca con tanto di laghetto, baite, mucche al pascolo e sublime formaggio fanno innamorare di questo posto e dell’intere montagne. Da Fraciscio ci incamminiamo su una larga mulattiera che si stringe man mano che il percorso si fa più ripido. Accompagnati dalla costante presenza della “rabbiosa”  il torrente che impetuoso scende dall’alpe, superando alcuni gradini rocciosi  entriamo nella valletta percorsa da rivoli d’acqua che ci conduce al rifugio.

 

14-15-16 giugno – tre giorni a Brusson (Valle D’Aosta) (m. 1.330) – Partenza ore 8,30 sede Cai

1° giorno –  visita alle miniere d’oro di Brusson – dislivello m. 100 – ore 1

2° giorno – partenza ore 7,30 –  Laghi Palasina (m. 2.471) Corno Bussola (m. 3023)

    dislivello m. 651 al lago + 552 alla cima – ore 2,30 al lago + 2 alla cima

3° giorno – partenza ore 8,30 – Extrepieraz , Salomon, Brusson – dislivello m. 368 – ore 2

3 giorni nella stupenda Valle d’Aosta. La suggestiva visita ad una delle più antiche e attive miniere d’oro. La salita fino a superare, anche se di poco, i 3.000 metri di quota del Corno Bussola (neve permettendo) dove l’aria si fa rarefatta e le aquile volano basse. Un sorso d’acqua ferruginosa alla sorgente di Salomon. Momenti di divertimento e svago. Una cucina sublime. Un po’ di riposo e un po’ di aiuto nel condurre questa esperienza di soggiorno in autogestione; il tutto condito da tanta amicizia e allegria renderanno questi tre giorni indimenticabili.

 

Extra Corso

 

26 maggio – 49ma Marcia Verde (associazione Done – Cremnago)

Partenza ore 8,30 Oratorio di Cremnago 10 Km di solidarietà

A passo di corsa (o quasi), tra i sentieri e i boschi di Inverigo e dintorni, partecipiamo numerosi alla marcia che annualmente l’associazione Done organizza in modo esemplare. Tutti con le nostre magliette targate “Alpinismo Giovanile” felici di correre insieme per aiutare chi ha più bisogno di noi.

 

7-8 Settembre – Attendamento ai Piani di Bobbio (m. 1.700)

Partenza ore 8,30 sede cai                       

Due giorni in montagna, una notte in tenda. Riservata ai più grandi un’occasione per vivere a “tutto tondo” la natura e l’ambiente montano. Saliamo ai piani di Bobbio in funivia, poi zaino e tenda in spalla fino al luogo prescelto per piazzare il campo. Pranzo al sacco per il sabato mezzogiorno. Cena, colazione e pranzo al sacco per la domenica saranno fornite da una delle strutture a cui ci appoggeremo logisticamente. Necessario sacco a pelo , torcia elettrica e tanta voglia di avventura e divertimento.

 

6 ottobre – Uscita Speleo

Partenza ore 8 sede cai

Accompagnati dagli amici ed esperti “speleo”, del cai di Erba, caschetto in testa e torcia per illuminare i nostri passi, scenderemo nelle viscere del pianeta. Assolutamente da non farsi mancare, almeno una volta. Entrare in grotta è un’esperienza  unica e a dir poco affascinante.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

VI ASPETTIAMO TUTTI

 ALLA PRESENTAZIONE

 

Sede C.a.i – Via Rocchina, 8

Apr
14
Dom
1a uscita AG – Sentiero Rotary Versasio – Vercurago
Apr 14@08:00–18:00
1a uscita AG - Sentiero Rotary Versasio - Vercurago @ Sentiero Rotary Versasio

15 Aprile – Sentiero Rotary Versasio/Vercurago (m. 527)

Partenza ore 8 sede cai – dislivello m. 400 – ore 3

Il sentiero Rotary è un bellissimo percorso che si snoda sulle pendici del monte Magnodeno, ripercorrendo i luoghi tipici dei promessi sposi. Dalla chiesetta di Versasio (m. 527) ai piedi del pizzo D’Erna imbocchiamo il tracciato e seguendo la caratteristica segnaletica ci avviamo per stradine e mulattiere alternando brevi sali-scendi a tratti in piano verso le rovine di quello che fu il maniero “dell’Innominato”.

 

 

Apr
28
Dom
2a uscita AG – Corni di Canzo
Apr 28 giorno intero
Mag
12
Dom
3a uscita AG – Sentiero delle Cascate Val Gaina
Mag 12 giorno intero

12 Maggio – Sentiero delle cascate val Gaina (m. 1.656)

Partenza ore 7 Sede Cai – dislivello m. 100 – ore 2

Questo percorso si snoda lungo il “canyon” scavato dal torrente. Siamo in Val Gaina, terra di Franciacorta, precisamente nel paesino di Monticelli Brusati (Bs). Dalla piccola piazza raggiungiamo la partenza del sentiero che fin da subito presenta due varianti “A” e “B”. entrambe molto suggestive. La variante “A” segue il greto del torrente attraversandolo ripetutamente, mentre la “B” si inerpica sulle pareti del canyon con passaggi a pelo d’acqua e scalette.  La natura fitta e selvaggia e il corso del torrente che scende tra le rocce creando cascate e giuochi d’acqua fanno di questo itinerario un’esperienza unica.

 

Risultati immagini per CASCATE VAL GAINA

Mag
19
Dom
Prima uscita cicloalpinismo – Dorsale del Triangolo Lariano
Mag 19 giorno intero
Prima uscita cicloalpinismo - Dorsale del Triangolo Lariano @ Dorsale del Triangolo Lariano

Gita rimandata a data da destinarsi causa mal tempo.

Mag
26
Dom
Marcia Verde
Mag 26 giorno intero
Marcia Verde @ Cremnago

26 maggio – 49ma Marcia Verde (associazione DoneCremnago)

Partenza ore 8,30 Oratorio di Cremnago 10 Km di solidarietà

A passo di corsa (o quasi), tra i sentieri e i boschi di Inverigo e dintorni, partecipiamo numerosi alla marcia che annualmente l’associazione Done organizza in modo esemplare. Tutti con le nostre magliette targate “Alpinismo Giovanile” felici di correre insieme per aiutare chi ha più bisogno di noi.

Giu
2
Dom
4a uscita AG – Rifugio Chiavenna all’Angeloga
Giu 2 giorno intero
4a uscita AG - Rifugio Chiavenna all’Angeloga @ Rifugio Chiavenna all'Angeloga

2 Giugno – Rifugio Chiavenna all’alpe Angeloga (m. 2.044)

Partenza ore 7 Sede Cai – dislivello m. 604 – ore 2,30

Un bellissimo rifugio in un’incantevole conca con tanto di laghetto, baite, mucche al pascolo e sublime formaggio fanno innamorare di questo posto e dell’intere montagne. Da Fraciscio ci incamminiamo su una larga mulattiera che si stringe man mano che il percorso si fa più ripido. Accompagnati dalla costante presenza della “rabbiosa”  il torrente che impetuoso scende dall’alpe, superando alcuni gradini rocciosi  entriamo nella valletta percorsa da rivoli d’acqua che ci conduce al rifugio.

Giu
14
Ven
La Tre Giorni AG
Giu 14–Giu 16 giorno intero
La Tre Giorni AG @ da definire

Promemoria

3 giorni alpinismo giovanile

 14-15-16/6/19

Extrepieraz  (Ao) (m. 1.390)

Ritrovo presso la sede cai alle ore 8,30, organizzazione auto e trasbordo bagagli.

COSA PORTARE

  • BIANCHERIA e IGIENE PERSONALE:
  • Coprimaterasso, federa per il cuscino, SACCO A PELO e pigiama.
  • Oppure, coprimaterasso, federa per il cuscino, lenzuola (le coperte sono in rifugio) e pigiama.
  • Asciugamano, sapone, dentifricio e spazzolino.

ABBIGLIAMENTO:

Oltre al normale abbigliamento di cui si raccomanda almeno 3 cambi completi.

SONO INDISPENSABILI SCARPONI, GIACCA A VENTO, PILE, GUANTI E CAPPELLO.

ACCESSORI:

Ghette per la neve (solo chi le possiede), occhiali da sole, crema solare ad alta protezione.

BAGAGLIO:

Abbigliamento e biancheria possono essere riposti in una borsa qualsiasi che verrà trasportata direttamente fino al rifugio a cura del Cai.

Per la giornata di venerdì è necessario uno zainetto (che servirà anche per le escursioni) con il pranzo al sacco del mezzogiorno° e l’occorrente per la giornata (giacca, ombrellino, effetti personali) da tenere con sé.

NUMERI UTILI:

Marco 335 5782683      –       Ornella 335 6249017     –     Gigi 338 9012388

 

° Da venerdì sera a domenica mezzogiorno compreso, il vitto è fornito, comprensivo di caffè ma con esclusione del dolce per il quale, come per il beveraggio “adulti” ci affidiamo alla generosità dei partecipanti. Segnalare eventuali allergie e/o intolleranze alimentari dei bambini.

 

E’ consigliabile avere una torcia elettrica con batterie di riserva.

Il rifugio è dotato di impianti antincendio a rilevazione di fumo/gas è quindi ASSOLUTAMENTE vietato fumare e utilizzare spry.

 

Organizzazione giornata di venerdì

Ritrovo ore 8,30 sede cai Inverigo (puntuali)

Formazione equipaggi e trasferimento bagagli.

Partenza ore 8,45 dalla sede Cai Inverigo

Percorso Inverigo-Brusson (Ao). (Km 188 – 2 ore e 10 minuti)

Autostrada TO/MI – uscita per SANTHIA’ proseguire per AOSTA – Uscita VERRES

Alla rotonda prendere 2° uscita (via caduti per la libertà) strada regionale 45 verso Valle D’Ayas

PRESTARE attenzione agli autovelox

Proseguire verso Champouluc per Brusson

 

Ritrovo al posteggio campo giochi a BRUSSON

Pranzo al sacco presso l’area Pic-nic.

Ore 13,30 partenza per loc. DELA (strada per Estoul, 3 km)

Visita alla miniera d’oro Chamousira

Dal parcheggio in circa 20 minuti si raggiunge l’ingresso della miniera.

Per la visita della miniera della durata di 30 minuti circa, indosseremo un abbigliamento consono alla temperatura di circa 8 gradi centigradi che troveremo all’interno.

Finita la visita proseguiremo per Extrepieraz.

Rifugio Breithon

Arrivo previsto ore 17

Sistemazione bagagli e camere.

Ore 19,30 cena.

Giu
30
Dom
Seconda uscita cicloalpinismo – Rifugio Venini Monte Crocione
Giu 30 giorno intero
Seconda uscita cicloalpinismo - Rifugio Venini Monte Crocione @ Rifugio Venini – Monte Crocione

Partiremo dalla sede del Cai alle ore 7.30, arrivati al rifugio BOFFALORA mt 1.221  alle ore 9.00 circa, parcheggeremo e con le nostre bike saliremo (+ mt 375 di dislivello) per comoda e panoramica strada sterrata fino al Venini, rifugio con visuale superba sul lago di Como e sulle Alpi lombarde, qui chi vuole una discesa facile e comoda ridiscenderà dall’intinerario di salita mentre per i più preparati scenderemo dall’emozionante strada Cadorna fino a Tremezzo per 1.200 mt, questo tratto è classificabile OC – EC ( cicloalpinista esperto), molti tratti li percorreremo a piedi per sicurezza, da qui recupereremo le auto.

CHI VUOLE SALIRE A PIEDI PUO’ AGGREGARSI AL GRUPPO, in salita la velocità dei ciclisti è simile ai camminatori. è necessario essere auto muniti, i minorenni devono obbligatoriamente essere accompagnati dai parenti.

http://www.ilpiaceredellamontagna.it/trekking-in-lombardia/rifugi-e-bivacchi/rifugio-venini/83-rifugio-boffalora-rifugio-venini.html

Lug
21
Dom
Terza uscita cicloalpinismo – Bike park
Lug 21 giorno intero
Terza uscita cicloalpinismo - Bike park @ Spiazzi di Gromo BG opp Bike park Madesimo

ciao a tutti, domenica 21-7 uscita di cicloalpinismo …. e per chi vuole escursionistica.

andiamo in val Seriana a Spiazzi di Gromo mt1.200, saliremo al rifugio Vodola mt 1.718 e per chi vuole alla vetta del monte Timogno mt 2.099 con super panorama sulla Presolana e le valli bergamasche, faremo in bici la discesa facile del bikepark (solo con le protezioni), chi vuole una discesa rilassante potrà utilizzare la strada sterrata. la salita al rifugio è possibile anche con la seggiovia euro 5 .

 

Partenza dal CAI Inverigo alle ore 7.15        

https://www.google.it/maps/dir/Inverigo,+22044+CO/Spiazzi+di+Gromo,+BG/@45.7351094,9.0301039,9z/data=!3m1!4b1!4m14!4m13!1m5!1m1!1s0x4786a247ca65b031:0xc2bc7e2eee3aae3b!2m2!1d9.2307393!2d45.7355963!1m5!1m1!1s0x4783e906bfbcd0e7:0x7f390d53e779b3f0!2m2!1d9.9651414!2d45.971646!3e0?hl=it

Lug
27
Sab
Notturna o notte bianca AG
Lug 27–Lug 28 giorno intero
Notturna o notte bianca AG @ Sede Cai

SCARICA IL PROGRAMMA

AL CAI

Data: 27-28/07/2019  – Partenza: ore 17,00  sede CAI

Trasporto con mezzi propri

1° giorno:

Dislivello: m. +209 cp. Mara +40 b.ta di Lemna +107 P.zo dell’Asino + 3 Rifugio Riella   ore: 02,00   –   scala difficoltà: E

2° giorno:

Colazione in sede e rientro a casa.

 

Descrizione dell’itinerario:

1° giorno

Dalla sede del cai raggiungiamo il parcheggio all’alpe del Vicerè (m. 916).

Da qui saliamo percorrendo l’ampia mulattiera alla Capanna Mara (m. 1.125) e poi per sentiero alla Bocchetta di Lemna (m. 1.165) per proseguire verso la cima del Pizzo dell’Asino (m. 1.272) e poi al rifugio Riella. Godendo della frescura al tramonto gustiamo l’aperitivo e dopo un breve riposo velocemente perdiamo quota raggiungendo le macchine per rientrare in sede dove ci attende la gustosa “Cena” che i soliti “ignoti” (ringraziamo i soliti ignoti) ci hanno preparato (menù a sorpresa) ma sicuramente ottimo; e poi giochi, arrampicata, film e …. Compiti?

La notte si (dorme) in sede sui comodi materassi della palestra.

2° giorno

Al risveglio (ore 9) ci prepariamo la colazione, rimettiamo in ordine e attendiamo i genitori (a cui è severamente vietato restare la sera) per rientrare alle rispettive abitazioni e …. dormire.

 

Costo:

Soci:  Euro              Soci Giovani:  Euro 5           Non Soci: Euro 7 + Euro 8 Assicurazione cai

(comprensive di spese viaggio, aperitivo, cena, pernottamento e colazione)

Informazioni ed iscrizione (obbligatoria)  in sede entro: 26/07/2019

 

Equipaggiamento Obbligatorio:

Sacco a pelo o coperte per il pernottamento.

SEGNALARE eventuali allergie e/o intolleranza.

 

Dichiarazione di esonero:

La frequentazione della montagna comporta dei rischi ineliminabili e per tanto con la richiesta di iscrizione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara di non aver alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’alpinismo, di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica e tecnica adeguata alle difficoltà dell’escursione della quale conferma aver preso visione delle caratteristiche.

Ago
24
Sab
La Due Giorni di Cicloalpinismo
Ago 24–Ago 25 giorno intero
Set
7
Sab
7, 8 settembre – Attendamento AG
Set 7–Set 8 giorno intero
Set
22
Dom
Raduno Regionale AG
Set 22 giorno intero
Set
29
Dom
Biciclettata Forcola-Sondrio
Set 29 giorno intero
Biciclettata Forcola-Sondrio @ Valsassina

SCARICA IL PROGRAMMA

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione  di  INVERIGO

BICICLETTATA: FORCOLA – SONDRIO a/r

(il ritorno potrebbe essere effettuato solo dagli autisti per il recupero dei mezzi)

Data: 29/09/2019  – Partenza: ore 08,00  sede CAI

Trasporto con mezzi propri (trasporto biciclette a mezzo cai fino esaurimento spazio)

1° giorno:

Dislivello: m. +69    ore: 2,30           scala difficoltà: facile              km: 18,5 andata

 

Descrizione dell’itinerario:

Il “sentiero Valtellina” così chiamato, anche se è a tutti gli effetti una vera ciclabile, si snoda da Colico a Tirano per un totale di Km 142.

Lasciamo le macchine a “Forcola” (Km 8 da Morbegno). Da qui in sella alle nostre biciclette con leggera ed armoniosa pedalata percorriamo i 18,5 chilometri lungo le sponde del fiume Adda che ci porteranno fino a Sondrio, capoluogo valtellinese.

 

Costo:

Soci:  Euro 5        Non Soci: Euro 7 + Euro 8 Assicurazione cai

Informazioni ed iscrizione (obbligatoria)  in sede entro: 27/09/2019

 

Equipaggiamento Obbligatorio:

bicicletta.

 

 

Dichiarazione di esonero:

La frequentazione della montagna comporta dei rischi ineliminabili e per tanto con la richiesta di iscrizione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara di non aver alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’alpinismo, di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica e tecnica adeguata alle difficoltà dell’escursione della quale conferma aver preso visione delle caratteristiche.

Ott
6
Dom
Escursione in Grotta
Ott 6 giorno intero
Escursione in Grotta @ da definire

SCARICA IL PROGRAMMA

GHIACCIAIA DI MONCODENO

Museo delle Grigne

Data: 06/10/2019  – Partenza: ore 07,30 sede Cai Trasporto: mezzi propri – trasporto biciclette con furgone

Dislivello: m. +450  (-27 discesa in grotta) – ore: 1,30 + 2 ore visita grotta

scala difficoltà: E fino all’ingresso – EE in grotta. (discesa in grotta lungo la scala metallica con imbragatura e corda di sicurezza)

 

Con la collaborazione degli amici speleo di Erba viviamo l’esperienza di calarsi al “centro della terra”. Ventisette metri sottoterra in una grotta già conosciuta e studiata fin dai tempi di Leonardo da Vinci dove ancora vi sono piccole tracce di ghiaccio ipogeo risalente all’era glaciale. Per anni e anni utilizzata come “ghiacciaia” per estrarre blocchi di ghiaccio che con le slitte venivano trasportati fino a Esino Lario e via “acqua” fino a Milano, ora sostituita dai moderni frigoriferi offre uno spettacolo di stalattiti e stalagmiti di ghiaccio unico.

Usciti dalla grotta ci rechiamo al “Museo delle Grigne” a Esino Lario per calarci “virtualmente” nei meandri delle conformazioni carsiche scoprendone i meccanismi di formazione, la storia ed i fossili che già l’abate Stoppani ha raccolto e conservato lasciandoci un enorme patrimonio culturale.

Costo:

Soci:  Euro 7        Non Soci: Euro 9 + Euro 8 Assicurazione cai

Informazioni ed iscrizione (obbligatoria)  in sede entro: 04/10/2019

Equipaggiamento Obbligatorio:

da media montagna pile e giacca impermeabile più ricambio per scendere in grotta. Caschetto e frontalino (a chi non lo possiede verrà fornito).

Dichiarazione di esonero:

La frequentazione della montagna comporta dei rischi ineliminabili e per tanto con la richiesta di iscrizione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara di non aver alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’alpinismo, di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica e tecnica adeguata alle difficoltà dell’escursione della quale conferma aver preso visione delle caratteristiche.