Calendario Eventi

Ott
20
Sab
Prova Escursionismo
Ott 20@18:41–19:41
Nov
30
Ven
Serata speleo in Sede
Nov 30@21:00–12:00
Serata speleo in Sede @ CAI INVERIGO

A chi volesse approfondire ecco il sito del Gruppo Speleo di Erba
http://www.caierba.it/features-5/storia-del-gruppo

Dic
21
Ven
Auguri in Sede
Dic 21@21:00–12:00

VI ASPETTIAMO PER AUGURARCI BUONE FESTE CON SPUMANTE E PANETTONE!

 

 

 

Dic
23
Dom
Fiaccolata della Pace al Cornizzolo
Dic 23@18:00–Dic 24@01:00

 

 

Programma:

Ritrovo ore 18,00 in Sede

……

……

Feb
15
Ven
Serata con il nostro socio Giorgio Colzani
Feb 15@20:30–23:45
Feb
24
Dom
Rellino Mariolino
Feb 24 giorno intero
Mar
1
Ven
Film/Serata a tema
Mar 1@20:30–22:30
Mar
15
Ven
Assemblea dei Soci
Mar 15@21:00–22:00

Presso la Sede Sociale è convocata l’annuale Assemblea ordinaria della Sezione di Inverigo

alle ore 21,00 di giovedì 14 marzo in prima convocazione ed alle

ore 21,00 di venerdì 15 marzo in seconda convocazione,

per discutere il seguente ordine del giorno:

– Nomina del Presidente e del Segretario dell’Assemblea,
– Relazione morale del Presidente della Sezione,
– Relazione del Tesoriere sul rendiconto economico 2018,
– Lettura e approvazione del bilancio consuntivo 2018,
– Lettura e approvazione del bilancio preventivo 2019,
– Elezioni per il rinnovo del Consiglio,
– Varie ed eventuali.

Cari soci,

quest’anno si vota per il rinnovo del Consiglio: perchè  allora non pensare ad una propria candidatura?

E’ importante partecipare alla vita della sezione, anche candidandosi, per portare un po’ di rinnovamento che è sempre salutare nelle associazioni come la nostra.

L’impegno non è poi così gravoso, si tratta di presenziare ad un Consiglio ogni 40/50 giorni (in sede solitamente alle 21,00 della durata di un paio d’ore) e impegnarsi nell’organizzazione delle varie attività dividendosi gli oneri tra consiglieri e collaboratori (altrettanto importanti), quindi più si è meglio è!

E allora bando agli indugi: PARTECIPATE!!!!!!

Chi proprio non potesse essere presente il giorno dell’assemblea può delegare un altro socio compilando una delega Scarica Delega

Mar
22
Ven
Serata sulla Grande Guerra
Mar 22@21:00–23:00

“Esperienze di vita alpina
sul fronte dolomitico
della Grande Guerra”
A cura del Dr. Gianluca Botto

 

Inverigo, Via Rocchina – h. 21.00

 

Mar
31
Dom
Ciaspolata Alpe Devero
Mar 31 giorno intero

Programma
Partenza dalla sede ore 7,30 (Ricordarsi di mettere avanti l’orologio!!!)
Rientro previsto nel  tardo pomeriggio

Itinerario
Arrivo al parcheggio sottostante l’alpe alle ore 10,00 circa.
Da qui saliamo per circa un km fino al punto di noleggio ciaspole da dove inizierà la nostra escursione.
Ci recheremo in località Crampiolo e da li faremo il giro del lago delle Streghe e ci porteremo fino all’imponente diga del lago di Devero.
Alle 14,00 pranzo al ristorante La Baita o al sacco, e rientro.

Costi
17 euro pullman
20 pranzo in rifugio
10 euro noleggio ciaspole
2 euro noleggio bastoncini

8 euro assicurazione giornaliera per i NON SOCI

Per chi eventualmente venisse con la propria auto il costo del parcheggio è di 6 euro.

Affrettarsi: pullman con solo 40 posti!!!

Menu
Polenta con carni varie servite in vassoi
Polenta con gorgonzola fuso

Assaggio di dolci

1/4 di vino, acqua, caffè

Prenotazione obbligatoria in sede entro venerdì 22 marzo.

Mag
26
Dom
Marcia Verde
Mag 26 giorno intero
Marcia Verde @ Cremnago

26 maggio – 49ma Marcia Verde (associazione DoneCremnago)

Partenza ore 8,30 Oratorio di Cremnago 10 Km di solidarietà

A passo di corsa (o quasi), tra i sentieri e i boschi di Inverigo e dintorni, partecipiamo numerosi alla marcia che annualmente l’associazione Done organizza in modo esemplare. Tutti con le nostre magliette targate “Alpinismo Giovanile” felici di correre insieme per aiutare chi ha più bisogno di noi.

Giu
23
Dom
Birra & Costine
Giu 23 giorno intero
Giu
30
Dom
Sentiero glaciologico / Ferrata torrione Porro
Giu 30 giorno intero
Sentiero glaciologico / Ferrata torrione Porro @ Sentiero glaciologico / Ferrata torrione Porro

VOLANTINO

Sezione  di  INVERIGO

Escursione

FERRATA TORRIONE PORRO

Data: 30/06/2019  – Partenza: ore 07,00  sede CAI

Trasporto con mezzi propri

 

1° giorno:

Dislivello: m. +823    ore: 04,30a/r           scala difficoltà: EEA

2° giorno:

Dislivello: m.              ore: 00,00           scala difficoltà:

 

Descrizione dell’itinerario:

Il punto di partenza dell’itinerario è l’abitato di Chiareggio (m. 1.600) nel comune di Chiesa Val Malenco. Partiamo oltrepassando il torrente Mallero e su sterrata con pendenze prima moderate e poi più sostenute raggiungiamo il Rifugio Gerli Porro (m. 1.960) (1 ora). Proseguiamo sul sentiero per il Lago Pirola fino alla palina indicante l’attacco della via ferrata che raggiungiamo in circa 30 minuti. La ferrata, di recente apertura (2016) sviluppa un dislivello di 195 metri (50 minuti dall’attacco) ed è abbondantemente attrezzata e senza difficoltà tecniche ragguardevoli anche nella sua seconda parte decisamente più verticale ed esposta. Al termine della ferrata proseguiamo a sinistra per giungere in breve sulla vetta del Torrione Porro (m. 2.435)

Ritorno per la via “normale” fino al rifugio ed al parcheggio (ore 1,30).

cai.loc.esc.

Costo:

Soci:  Euro 5        Non Soci: Euro 7 + Euro 8 Assicurazione cai

Informazioni ed iscrizione (obbligatoria)  in sede entro: 25/06/1019

 

Equipaggiamento Obbligatorio:

imbragatura, caschetto, set da ferrata. (utili guanti da ferrata, 2 moschettoni ghiera, longe per sosta)

 

Dichiarazione di esonero:

La frequentazione della montagna comporta dei rischi ineliminabili e per tanto con la richiesta di iscrizione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara di non aver alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’alpinismo, di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica e tecnica adeguata alle difficoltà dell’escursione della quale conferma aver preso visione delle caratteristiche.

Lug
13
Sab
La Due giorni alpinistica – Rifugio Larcher Cevedale – Giro dei Laghi
Lug 13–Lug 14 giorno intero
La Due giorni alpinistica - Rifugio Larcher Cevedale - Giro dei Laghi @ Rifugio Larcher Cevedale - Giro dei Laghi

SCARICA IL PROGRAMMA

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione  di  INVERIGO

 

Escursione

Rif.  Cevedale G. Lacher – Giro dei laghi

Cima Nera

Data: 13-14/07/2019  – Partenza: ore 07,00  sede CAI

Trasporto con mezzi propri

1° giorno:

Dislivello: m. +625    ore: 02,00a           scala difficoltà: EE

2° giorno:

Dislivello: m.  +140 (giro dei laghi) +327 (cima Nera)   ore: 00,00 giro dei laghi + ore 1,30 Cima Nera        scala difficoltà: E giro dei laghi + EE per la cima

Descrizione dell’itinerario:

1° giorno

Da Cogolo raggiungiamo il punto di partenza dell’itinerario: Malga Mare, ultimo abitato della “valle de la Mare” a quota m. 1983. Imbocchiamo il sentiero SAT102. Il percorso non presenta alcuna difficoltà e raggiunge prima Pian Venezia (m. 2.283) da dove con poco più di 300 metri di dislivello ci porta al rifugio Cevedale /G. Lacher (senatore del Trentino).

2° giorno

Giro dei Laghi: dal rifugio prendiamo il sentiero SAT104 che con una breve salita ci porta in quota da dove comincia l’anello che costeggia il Lago delle marmotte (m. 2.704), il Lago lungo ed il Lago nero (m. 2.553). per riportarci poi al rifugio.

Cima Nera: dal Lago delle marmotte, una variante su sentiero non segnato ma abbastanza evidente è possibile raggiungere la vetta (m. 3.031) in circa 1,30 ore e un dislivello di + m. 327.

Ritorno a Malga Mare dal percorso di salita.

 

Costo:

Soci:  Euro 60             Soci Giovani:  Euro 55           Non Soci: Euro 70 + Euro 16 Assicurazione cai

(comprensive di spese viaggio, pernottamento e mezza pensione in rifugio)

Informazioni ed iscrizione (obbligatoria)  in sede entro: 28/06/2019

 

Equipaggiamento Obbligatorio:

sacco lenzuolo per il pernottamento in rifugio (altrimenti acquistabile in loco).

 

Dichiarazione di esonero:

La frequentazione della montagna comporta dei rischi ineliminabili e per tanto con la richiesta di iscrizione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara di non aver alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’alpinismo, di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica e tecnica adeguata alle difficoltà dell’escursione della quale conferma aver preso visione delle caratteristiche.

Ago
4
Dom
Ascensione Monte Grignone
Ago 4 giorno intero
Ascensione Monte Grignone @ Monte Grignone

SCARICA IL PROGRAMMA

 

CLUB ALPINO ITALIANO

Sezione  di  INVERIGO

 

Escursione

GRIGNA SETTENTRIONALE

(Grignone)

Data: 04/08/2019  – Partenza: ore 07,00  sede CAI

Trasporto con mezzi propri

1° giorno:

Dislivello: m. +1.030    ore: 03,30           scala difficoltà: E – EE ultimo tratto

 

Descrizione dell’itinerario:

Il punto di partenza dell’itinerario è il parcheggio a “Voò di Moncodeno sopra Cainallo (m. 1.430) (att. Parcheggio a pagamento, colonnina presso albergo Cainallo). Dal parcheggio risaliamo il prato che ci porta all’inizio del sentiero vero e proprio per il rifugio Bogani (sentiero n. 25 via della Ganda). Il sentiero con continui saliscendi raggiunge prima l’alpe di Moncodeno (m. 1.700) e proseguendo il rifugio Bogani (m. 1.816) ore 1,30. Dal rifugio il percorso si fa più impegnativo e comincia a risalire i ghiaioni della Grigna. Alternando tratti più o meno ripidi saliamo in un ambiente “lunare” superando le caratteristiche “doline” fino a giungere all’ultimo centinaio di metri su ripide rocce attrezzate con catene che ci porta, passando dalla caratteristica cappelletta in vetro, fin sulla terrazza panoramica del Rifugio Brioschi (m. 2.410) in vetta al “Grignone”

 

Costo:

Soci:  Euro 5        Non Soci: Euro 7 + Euro 8 Assicurazione cai

Informazioni ed iscrizione (obbligatoria)  in sede entro: 02/08/2019

 

Equipaggiamento Obbligatorio:

da media montagna

 

Dichiarazione di esonero:

La frequentazione della montagna comporta dei rischi ineliminabili e per tanto con la richiesta di iscrizione all’escursione il partecipante esplicitamente attesta e dichiara di non aver alcun impedimento fisico e psichico alla pratica dell’alpinismo, di essere idoneo dal punto di vista medico e di avere una preparazione fisica e tecnica adeguata alle difficoltà dell’escursione della quale conferma aver preso visione delle caratteristiche.